INVITO 2 - 2004

 

Costi Ammissibili

 

I limiti dei costi rimborsabili e, conseguentemente il contributo massimo erogabile per ogni intervento formativo devono essere coerenti con i seguenti parametri di costo, nell'ambito dei quali gli importi di spesa previsti nel progetto vanno definiti sulla base del miglior rapporto possibile fra finanziamento richiesto e qualità/obiettivi dell'attività che si intende realizzare:

 
  • per attività formative che coinvolgono sino a dodici lavoratori si possono riconoscere costi per ora formativa (euro/ora/allievo) compresi fra 21 e 28.
  • per attività formative che coinvolgono oltre dodici lavoratori si possono riconoscere costi per ora formativa (euro/ora/allievo) compresi fra 19 e 24.
 

Per la redazione del budget preventivo e del rendiconto finale deve essere utilizzato l'apposito schema inserito nella modulistica allegata (Allegato B2b e B2c).

Le attività previste nei Progetti che danno luogo a spese ritenute ammissibili possono riguardare: la progettazione dell'intervento, l'orientamento e la selezione dei partecipanti, la preparazione e l'elaborazione dei materiali didattici, la formazione, la formazione a distanza, l'attestazione finale di partecipazione ed, eventualmente, delle competenze acquisite in uscita, l'accompagnamento ed il tutoraggio, l'attività seminariale e stageriale.

Pertanto le voci di costo ammissibili, esemplificate ed aggregate in quattro categorie, con alcuni massimali di spesa, sono:

 
  1. Spese di personale, per un massimo del 70% del costo complessivo dell'intervento
  2. Spese d'aula
  3. Spese dei destinatari per un massimo del 30% del costo complessivo dell'intervento
  4. Altre spese
 

a) Personale

 

Fanno parte di questa categoria e sono ritenute ammissibili al rimborso le seguenti voci:

 
  • Docenza e codocenza
  • Tutoraggio
  • Elaborazione dei materiali didattici
  • Progettazione e programmazione didattica
  • Orientamento, counselling, bilancio delle competenze
  • Coordinamento
  • Misure di accompagnamento
  • Selezione e colloqui preliminari
  • Monitoraggio e verifiche finali
  • Assistenza tecnica e consulenza
  • Direzione, Segreteria ed Amministrazione
  • Spese di viaggio vitto e pernottamento
  • Altro
 

b) Aula

 

Fanno parte di questa categoria e sono ritenute ammissibili al rimborso le seguenti voci:

 
  • Immobili (affitto o quota di ammortamento) e costi connessi
  • Servizi di consumo (elettricità, collegamenti telematici e spese telefoniche, etc.)
  • Attrezzature didattiche (affitto o leasing)
  • Laboratori specializzati (affitto o leasing)
  • Aule informatiche (affitto o leasing)
  • Altro
 

c) Destinatari

 

Fanno parte di questa categoria e sono ritenute ammissibili al rimborso le seguenti voci:

 
  • Spese di viaggio, vitto, pernottamento INAIL ed assicurazioni integrative
  • Materiali didattici e di consumo
  • Costo della retribuzione, comprensivo degli oneri sociali riflessi, come previsto dal CCNL
  • indennità di frequenza, laddove prevista da accordi sindacali
  • Altro
 

d) Altre spese

 

Fanno parte di questa categoria e sono ritenute ammissibili al rimborso le seguenti voci:

 
  • Spese di promozione, pubblicizzazione delle iniziative formative (per un massimo del 10% del costo complessivo dell'intervento)
  • Oneri generali di gestione (per un massimo del 20% del costo complessivo dell'intervento, inclusi oneri finanziari, Fidejussioni, assicurazioni)
  • IVA indetraibile
  • Altro
 

In presenza di cofinanziamento del progetto, il contributo richiesto al Fondo deve comunque riguardare spese direttamente connesse allo svolgimento delle attività formative.

Condividi

Parti sociali costituenti
  1. Confartigianato
  2. CNA
  3. Casa Artigiani
  4. CLAAI - Conferederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane
  5. CGIL - Confederazione Generale Italiana del Lavoro
  6. CISL - Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori
  7. UIL - Unione Italiana del Lavoro