INVITO 1 - 2017

 

Richieste di acquisto di servizi formativi per la ricostruzione

 

E' possibile presentare Richieste di acquisto di servizi formativi che, per soddisfare gli ambiti di intervento e i conseguenti obiettivi di cui al presente Invito, in coerenza con quanto già previsto dal Regolamento generale degli Inviti (Ed. marzo 2016), sostengano gli investimenti tecnologici, promuovano percorsi di alta formazione e finanziano la formazione per l'aggiornamento tecnico professionalizzante di mestiere.

Per ciascuna azienda potranno essere ammesse a finanziamento non più di due Richieste di acquisto a valere sull'intero Invito.

 

Valutazione ed approvazione delle Richieste di Acquisto

La valutazione delle Richieste di acquisto di servizi formativi sarà effettuata sulla base dei seguenti criteri e pesi generali:

1
FINALIZZAZIONE PROGETTO
Max. 40
1.1
Rispondenza della Richiesta di acquisto alle finalità generali, agli ambiti di intervento e agli obiettivi declinati nel presente Invito.
25
1.2
Grado di rispondenza della Richiesta agli ambiti di riferimento specifici dello strumento: investimenti, alta formazione, aggiornamento di mestiere.
15
 
2
QUALITA'/INNOVATIVITA' PROGETTO
Max. 60
2.1
Analisi/motivazioni del fabbisogno di formazione: modalità, livello di coinvolgimento dei destinatari della formazione e il fabbisogno formativo emerso a supporto della Richiesta
25
2.2
Caratteristica della struttura progettuale: descrizione delle unità formative in termini di articolazione dei contenuti e della loro durata in corrispondenza degli obiettivi del percorso formativo
20
2.3
Monitoraggio delle attività e valutazione degli impatti: qualità degli strumenti e appropriatezza delle metodologie adottate, modalità di rilevazione degli scostamenti e relativi correttivi previsti, risultati finali misurabili.
15
2.4 (*)
Competenze in esito: dichiarazione di competenze - validazione - certificazione
(vd. Regolamento generale degli Inviti)
5
 
 
100

(*) Criterio 2.4: il punteggio è attribuito in maniera proporzionale. Il massimo della premialità è assegnabile in presenza di certificazione.

L'istruttoria di ammissibilità è effettuata dalla Struttura Tecnica nazionale del Fondo, entro 15 gg di calendario dal primo giorno successivo la data di candidatura a sportello delle Richieste di servizi formativi di acquisto con riferimento ai requisiti previsti allo specifico punto del Regolamento.


E' facoltà della Struttura Tecnica Nazionale richiedere chiarimenti durante l'istruttoria di ammissibilità della singola Richiesta.

La valutazione delle Richieste viene eseguita a cura del Gruppo Tecnico Nazionale secondo i criteri e la procedura appresso descritta.

Entro 15 giorni di calendario dalla apertura delle attività di valutazione, le Richieste valutate con punteggio non inferiore a 60/100 sono inserite in una graduatoria.

Le Richieste di acquisto in graduatoria saranno sottoposte all'approvazione ed ammissione a contributo da parte del CdA.

Qualora siano poste in graduatoria Richieste valutate con identico esito di punteggio, a fronte di risorse disponibili insufficienti per il finanziamento dell'insieme delle Richieste medesime, si darà precedenza di finanziamento seguendo l'ordine di candidatura (data e ora) sulla piattaforma del Fondo.

L'approvazione ed ammissione a finanziamento da parte del Consiglio di Amministrazione avverrà entro 35 giorni di calendario dal primo giorno successivo le singole date di scadenza previste nell' Invito per la presentazione delle Richieste.

Entro 5 giorni di calendario dalla delibera di approvazione ed ammissione a finanziamento, il Fondo invierà apposita comunicazione ai soggetti presentatori relativamente all'esito della procedura ed alle motivazioni che lo hanno determinato, in caso di risultato negativo (non ammissibilità della Richiesta, non inserimento in graduatoria per mancato raggiungimento del punteggio minimo previsto) ovvero di non finanziabilità per esaurimento risorse.

Gli elenchi allegati alla delibera del Consiglio verranno pubblicati sul sito web del Fondo.

Condividi

Parti sociali costituenti
  1. Confartigianato
  2. CNA
  3. Casa Artigiani
  4. CLAAI - Conferederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane
  5. CGIL - Confederazione Generale Italiana del Lavoro
  6. CISL - Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori
  7. UIL - Unione Italiana del Lavoro